Novità nel decreto Rilancio

Le novità del c.d. “Decreto Rilancio”, recentemente pubblicato sulla G.U., riguardano la proroga al 16.9.2020 della ripresa dei termini di versamento tributari e contributivi la cui sospensione è stata disposta dal c.d. “Decreto Cura Italia” e dal c.d. “Decreto Liquidità”;
l’esenzione, ai fini IRAP, dal versamento del saldo 2019 e della prima rata dell’acconto 2020.
Con particolare riferimento alle disposizioni riguardanti i versamenti / adempimenti il Decreto contiene le seguenti novità:
* l’esenzione dal versamento del saldo IRAP 2019 e della prima rata dell’acconto IRAP 2020;
la proroga al 16.9.2020 :
* della ripresa dei versamenti tributari / contributivi sospesi dagli artt. 61 e 62, DL n. 18/2020, c.d. “Decreto Cura Italia”, nonché dall’art. 18, DL n. 23/2020, c.d. “Decreto Liquidità”;
* dei versamenti delle somme dovute a seguito dei controlli automatizzati e formali delle dichiarazioni nonché risultanti da atti di accertamento con adesione, conciliazione,
mediazione, ecc. scadenti in un determinato periodo;
* dei versamenti delle somme in scadenza nel periodo 9.3 – 31.5.2020 riferite alle
definizioni agevolate previste dal DL n. 119/2018 (definizione agevolata PVC, atti del
procedimento di accertamento, ecc.);
* dei versamenti delle somme in scadenza nel periodo 8.3 – 31.8.2020 riferite a cartelle di
pagamento, avvisi di accertamento esecutivi, ecc.

Want to find out more?

To submit a case, learn more about our work or for further information.

Contact us

Condividi questo articolo, scegli la piattaforma!