Novità nel decreto Rilancio: come funziona e chi può richiederlo

Bonus affitto 2020, importanti novità per il credito d’imposta del 60%: il decreto Rilancio potenzia l’agevolazione prevista per i titolari di partita IVA.
Il bonus del 60% sul canone d’affitto si estende a tutte le locazioni commerciali, e sarà riconosciuto per i mesi di marzo, aprile e maggio 2020.
Il testo del decreto Rilancio, il maxi provvedimento economico pubblicato in Gazzetta Ufficiale del 19 maggio 2020, amplia la platea dei potenziali beneficiari del bonus affitti.
Per i soggetti soggetti esercenti attività d’impresa, arte o professione, il decreto Rilancio prevede l’istituzione di un credito d’imposta nella misura del 60% del canone di locazione corrisposto a marzo, aprile e maggio 2020, per immobili ad uso non abitativo destinati allo svolgimento di:
  • attività industriale,
  • commerciale,
  • artigianale,
  • agricola,
  • attività di interesse turistico
  • esercizio abituale e professionale dell’attività di lavoro autonomo.

Want to find out more?

To submit a case, learn more about our work or for further information.

Contact us

Condividi questo articolo, scegli la piattaforma!